Ragù di polpo

Questo piatto l’ho cucinato per il pranzo di Natale, ha riscosso notevole successo… 🙂

Ingredienti:
PS: se il polpo è fresco si può congelare una parte di ragù, altrimenti si mantiene in frigo per 3 o 4 giorni in un contenitore di vetro.

1 polpo da 1-1,5 kg
olio extravergine di oliva
aglio
peperoncino
sale e pepe q.b.
1/2 bicchiere abbondante di vino bianco o rosè
600/700 gr di passata di pomodoro (eventualmente allungata con poca acqua)

Pulire e lavare accuratamente il polpo, tagliarlo a pezzetti e metterli nel tritatutto per ottenere un macinato piuttosto grossolano.
In un tegame capiente preparare un fondo di aglio tritato a pezzettini ed il peperoncino. Quando il fondo è caldo aggiungere il trito di polpo e far rosolare bene. A questo punto bagnare con il vino, lasciar sfumare e far asciugare a fuoco vivo.
Una volta ristretto il liquido, aggiungere la passata di pomodoro. Ho aggiunto anche un pochino di concentrato diluito con un pochino di acqua calda.
Lasciar sobbollire come un normale ragù finchè non sarà ben ristretto e compatto. Nel mio caso ho fatto cuocere circa tre quarti d’ora.
Aggiustare di sale ed eventualmente un pochino di pepe.
Condire la pasta cotta al dente con il ragù e spolverizzare con prezzemolo tritato.



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *